Alice CATTANEO
Untitled, 2013
Ferro, vernice, 150x200x150 cm circa
Una serie di forme geometriche uguali bianche sono disposte a terra nell’area del vestibolo della Sinagoga di Ostia Antica. Si tratta di ritagli sottili di ferro che creano una superficie leggermente sospesa rispetto al pavimento originale. Trasmettono l’idea di un passaggio lieve, sospeso: scenario che riporta a una meditazione figurata della vita interiore, dove il ritmo personale interno si misura con quello esterno in una dimensione fluttuante.