Lavori svolti dalle scuole

edizione 2018

edizione 2017

edizione 2015

edizione 2014

edizione 2013

edizione 2012

edizione 2011

edizione 2010

Il progetto didattico che affianca le installazioni prevede il coinvolgimento di scuole che intendono dedicarsi ad una ricerca storica sui perseguitati alla cui memoria sono dedicati i sampietrini.
Le scuole sono coadiuvate dall’Irsifar (Istituto Romano per la Storia d’Italia dal Fascismo alla Resistenza), dal Progetto Memoria della Fondazione CDEC e Dipartimento Cultura della Comunità Ebraica di Roma, dalla sezione didattica del Museo Storico della Liberazione di Via Tasso e dalla FNISM (Federazione Nazionale Insegnanti) – Sezione Roma e Regione Lazio.
Nel corso dell’installazione, gli studenti presenteranno, anche solo parzialmente, il risultato del loro lavoro, che sarà poi pubblicato interamente sul sito.

La proposta di lavoro per le scuole prevede tre percorsi di ricerca:

1 la deportazione razziale
- indagine storica sul rastrellamento del 16 ottobre 1943 e sulle deportazioni successive a Roma.

2 la deportazione politica
- indagine storica sulla deportazione di detenuti politici, con particolare riferimento a quella avvenuta il 4 gennaio 1944, da Regina Coeli a Mauthausen.

3 la deportazione dei militari
- indagine storica sull’arresto e deportazione dei militari italiani che non si schierarono con la Germania dopo l’8 settembre 1943; indagine storica sulla cattura dei Carabinieri nella Caserma di viale Giulio Cesare (XVII Municipio), avvenuta il 7 ottobre 1943.

Per ciascun percorso sono state fornite indicazioni su libri, video e siti Internet consultabili presso le biblioteche delle rispettive scuole, quelle del Centro di Cultura Ebraica, della Casa della Memoria e della Storia, del Museo Storico della Liberazione di Via Tasso.